Il Premio Energia Sostenibile "Edgardo Curcio"

L’AIEE, assegna annualmente il Premio Energia Sostenibile a un esponente del mondo scientifico, industriale o delle comunicazioni, che abbia maggiormente contribuito alla comprensione e alla diffusione dei concetti di energia sostenibile, per incoraggiare la diffusione e la conoscenza di tutte le forme di energia sostenibile per il nostro Paese, tenendo conto della crescita economica della necessità di sicurezza degli approvvigionamenti, della difesa dell’ambiente e della stabilità del clima.

Nella memoria del suo fondatore, dal 2015  il Premio “Energia Sostenibile”,
è stato dedicato a Edgardo Curcio

Il Premio è stato assegnato ogni anno ad una figura rappresentativa connessa allo
sviluppo dell’energia sostenibile

2020 Roberto Di Stefano

Roberto Di Stefano, Head of e-Mobility Stellantis
Per l’impegno e la leadership nell’affrontare le profonde trasformazioni imposte al settore trasporti dalla transizione energetica per promuovere una mobilità sostenibile.

Roberto Di Stefano è Head of Network Development & e-Mobility Team di Stellantis, dove sta contribuendo alla transizione dell’azienda verso l’elettrificazione. In particolare si impegna a trovare soluzioni di mobilità elettrica più sostenibili e che offrano anche vantaggi immediati ai clienti attraverso un ecosistema completo, ecologico ed economicamente competitivo di partner e servizi strategici.
Nel 2020 è diventato Head of Network Development presso Fiat Chrysler Automobiles (FCA) per la regione EMEA. Dopo 30 anni di esperienza internazionale nel settore automobilistico e tecnologico, si è dedicato con particolare attenzione al rilancio dell’azienda nei principali settori del World Class Manufacturing Management, Sviluppo Aziendale, Sviluppo di nuove opportunità di mercato e Fusioni e acquisizioni (M&A).

2019 – Salvatore Pinto

Salvatore Pinto, Presidente Axpo Italia
Per l’impegno e la determinazione nell’affrontare le profonde trasformazioni del settore energetico, promovendo la ricerca e l’innovazione per lo sviluppo sostenibile e per la riduzione dell’impatto ambientale.

Salvatore Pinto, attualmente riveste la carica di Presidente Axpo Italia ed è stato inoltre Amministratore Delegato dal 2009 al 2015. Dal 2005 è Presidente di Calenia Spa, Rizziconi Spa, Axpo Energy Solutions Italia S.p.A. ed Axpo Servizi Produzione Italia Spa, con il compito di presiedere e sviluppare tutte le attività italiane del Gruppo. E’ membro dell’Advisory Board della Camera di Commercio Svizzera in Italia ed inoltre fondatore e Presidente di Skyres (Venture Capital Company) e Green Energy Storage Srl.

2018 – Marc Benayoun

Marc Benayoun, Amministratore Delegato Edison, Direttore Esecutivo Gruppo EDF – Divisione Italia e Gas
Membro del Comitato Esecutivo EDF 
Per l’impegno nell’affrontare le profonde trasformazioni del settore energetico e nel promuoverne, attraverso un ambizioso piano di investimenti, il ruolo determinante verso un sistema italiano sostenibile, competitivo e a basse emissioni di CO2

Marc Benayoun entra nel Gruppo EDF nel 2009 e nel 2012 viene nominato Direttore Mercato per le Imprese e Professionisti nella Direzione Commerciale. Dal 2016 è Responsabile dell’attività gas per l’intero Gruppo EDF di cui è membro del Comitato Esecutivo e ricopre la carica di Amministratore Delegato di Edison. In Edison, ha promosso una strategia basata sui clienti e servizi, fonti rinnovabili e soluzioni per la transizione energetica, rafforzando la visione e la missione di Edison per costruire insieme un futuro di energia sostenibile, al passo con il cambiamento che sta vivendo il settore dell’energia.

2017 – Simone Mori

Simone Mori, Presidente di Elettricità Futura
Per l’impegno e la determinazione nell’affrontare le profonde trasformazioni del settore elettrico e nel promuoverne il ruolo determinante verso un sistema energetico sostenibile. Da maggio 2016 è Presidente di Assoelettrica, diventata Elettricità Futura nell’aprile 2017, dopo la fusione con assoRinnovabili

Simone Mori ricopre la carica di Direttore degli Affari Europei di Enel. In precedenza ha avuto diverse responsabilità nell’ambito del Gruppo Enel nei settori della Regolamentazione, delle Politiche Ambientali, dell’Innovazione, della Carbon Strategy e delle Risorse Umane. È stato membro del Consiglio di Amministrazione di diverse società del Gruppo in Italia e all’estero. Da maggio 2016 è Presidente di Assoelettrica, diventata Elettricità Futura nell’aprile 2017, dopo la fusione con assoRinnovabili.

2016 – Edoardo Garrone

Edoardo Garrone, Presidente del Gruppo ERG
Per l’attività svolta nel promuovere ed affermare una grande azienda italiana nel settore delle fonti rinnovabili dell’Ambiente); Presidente del Consiglio di Sorveglianza di San Quirico S.p.A., la holding finanziaria del Gruppo Garrone-Mondini; Componente dell’Advisory Board di Confindustria.
Presidente del Consiglio di Sorveglianza di San Quirico S.p.A., la holding finanziaria del Gruppo Garrone-Mondini; Componente dell’Advisory Board di Confindustria e Presidente del Gruppo Tecnico per l’Internazionalizzazione Associativa; Membro della Giunta di Assonime. Membro del Consiglio Direttivo di IEFE (Istituto di Economia e Politica dell’Energia e dell’Ambiente); Consigliere di Amministrazione dell’Associazione Civita, della Fondazione Magna Carta e dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova; Consigliere di Amministrazione e membro del Comitato Controllo e Rischi de Il Sole 24 Ore.

2015 – Stefano Dolcetta

Stefano Dolcetta Capuzzo, Amministratore Delegato FIAMM,
Per l’attività svolta nel promuovere una grande azienda italiana sulla strada della green economy coniugando la produzione con la ricerca e l’innovazione nel campo delle tecnologie per le rinnovabili e della mobilità elettrica.
Nominato Amministratore Delegato di Fiamm dal 2007, è anche presidente e amministratore delegato di Dicra Spa e consigliere del Cobat, il Consorzio per la raccolta delle batterie esauste e vicepresidente di Federmeccanica.
Il percorso dell’azienda sulla strada della green economy è iniziato un ventennio fa, ma si è intensificato negli ultimi anni, con la produzione di tecnologie a supporto delle energie rinnovabili e della mobilità elettrica. Così uno storico gruppo industriale come FIAMM tra i leader mondiali nel settore degli accumulatori per auto e industriali, ha scelto l’impervia ma remunerativa via della sostenibilità, sempre coniugata con ricerca e innovazione.

2014 – Katia Bastioli

Katia Bastioli, Amministratore Delegato di Novamont e Presidente di Terna,
Per l’attività scientifica nel campo della chimica verde e delle fonti rinnovabili, volta ad accrescere la sostenibilità dell’industria italiana. Amministratore delegato di Novamont e Presidente di Terna. È promotrice del modello della bioraffineria integrata nel territorio e di quello delle Bioraffinerie di terza generazione.
È promotrice del modello della bioraffineria integrata nel territorio  e di quello delle Bioraffinerie di terza generazione che porterà all’avvio di un progetto coordinato da Novamont. Il modello prevede che la priorità venga spostata sull’efficienza dell’uso delle risorse, sui prodotti ad alto valore aggiunto, sull’economia di sistema e sulle filiere corte.

2013 – Francesco Starace

Francesco Starace – Amministratore Delegato di Enel SpA.
Per l’attività svolta nel promuovere ed affermare una grande azienda italiana nel settore delle fonti rinnovabili.
Francesco Starace Entra nel Gruppo Enel nel 2000, ricoprendo posizioni in ambito dirigenziale: capo dell’Area di Business Power (2002-2005) e della Divisione Mercato (2005-2008). Nel 2008 nasce Enel Green Power, di cui diviene Amministratore Delegato e Direttore Generale. Nel maggio 2014 viene nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo Enel.
Enel, società interamente dedicata allo sviluppo e alla generazione di energia da fonti rinnovabili in tutto il mondo. In Italia rappresenta la prima realtà con un business integrato a livello internazionale nel settore delle rinnovabili. E’ leader nelle tecnologie del geotermico, idroelettrico e solare e punta nei prossimi anni ad incrementare la propria capacità totale installata.

2012 – Vittorio Ghisolfi

Vittorio Ghisolfi – Presidente Gruppo Mossi & Ghisolfi
Per l’attività svolta nel promuovere la ricerca e lo sviluppo nel settore dei biocarburanti di II generazione. Per il progetto PROESA che prevedeva la realizzazione e messa in opera di un impianto innovativo per la produzione di bio-etanolo a partire da biomassa agricola.
Il Gruppo fondato nel 1953 era una multinazionale italiana nel campo della chimica e rappresentava la seconda azienda chimica in Italia. È stato tra i maggiori produttori al mondo nel settore del polietilene tereftalato. E’ stato all’avanguardia mondiale nello sviluppo delle tecnologie che consentono di ottenere biocarburanti e prodotti chimici da varietà vegetali non alimentari, tramite la tecnologia PROESA. Il Gruppo si articolava in più business units: polimeri, ingegneria e R&D, chimica sostenibile ed era presente con i propri impianti produttivi in Italia, Brasile, Messico e Stati Uniti.

2011 – Francesco Profumo

Francesco Profumo – Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
Per lo sforzo nel promuovere la ricerca nel settore energetico.
È stato visiting professor alla University of Wisconsin – Madison, alla Nagasaki University, alla Czhech Technical University di Praga e all’Università di Cordoba.
I suoi interessi scientifici riguardano tra le altre cose la conversione dell’energia, i componenti elettronici e i sistemi innovativi di potenza, ma anche sistemi integrati elettronici/elettromeccanici e sistemi per il condizionamento della potenza con utilizzo di celle a combustibile.
Ha pubblicato oltre 250 lavori su riviste scientifiche internazionali e sugli atti di conferenze internazionali.
Francesco Profumo ha vinto più volte ambiti premi internazionali (come quelli della Conferenza Ieee-Ias – Stati Uniti – e della Conferenza Ipec in Giappone) per il lavoro svolto.

2010 – Fatih Birol
Fatih Birol – Chief Economist International Energy Agency – IEA
Per la diffusione dei concetti di energia sostenibile in campo internazionale
Fatih Birol, Capo Economista dell’ International Energy Agency, responsabile dell’analisi economica dell’energia e delle politiche per il cambiamento climatico. Supervisiona e coordina l’edizione dell’annuale World Energy Outlook.
Responsabile del Business Council per l’Energia.
Collabora spesso con i mass media e offre numerosi interventi ogni anno, in occasione di importanti vertici e conferenze internazionali per la diffusione dei concetti di energia sostenibile in campo internazionale.
2009 – Carlo Carraro

Carlo Carraro – Rettore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia,
Per la diffusione dei concetti di energia sostenibile in Italia per l’anno 2009
Rettore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, direttore del programma Climate Change and Sustainable Development della Fondazione Eni Enrico Mattei, direttore dell’International Center for Climate Governance. Presidente del comitato organizzatore della prima conferenza annuale dell’EAERE, e del primo Congresso mondiale degli economisti ambientali.
Membro del Comitato Strategico della Fondazione Centro Euro Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, Fellow dell’Association of Environmental and Resource Economists (AERE) e membro del World Economic Forum Expert Network e anche Research Fellow del Center for Economic Policy Research (Londra) e Associate Research Fellow del CEPS (Center of Economic Policy Studies – Bruxelles)

2007 – Massimo Orlandi

Massimo Orlandi – Amministratore delegato di Soegenia
Per il particolare attenzione prestato ai problemi di sostenibilità e di comunicazione nel settore dell’energia
Sorgenia, la prima società privata operante nel settore delle fonti rinnovabili in Italia, con un contributo importante nello sviluppo della sostenibilità e della comunicazione, conciliando gli interessi di sviluppo e di business nel settore dell’energia con quelli propri di una importante organizzazione no profit come “Kyoto Club” tesa a ridurre gli impatti negativi delle emissioni di gas serra ed a tutelare la variabile ambientale nel nostro Paese

Il premio Energia Sostenibile 2007-2021

Per partecipare agli eventi organizzati dall’AIEE
o per maggiori informazioni in merito alle attività seminariali e congressuali
rivolgersi alla Segreteria Organizzativa:
Telefono: +39 06 322 7367

e-mail: assaiee@aiee.it